Bullismo e Cyberbullismo

Home » Bullismo e Cyberbullismo

Bullismo e Cyberbullismo


Versione inglese VISIT THE ENGLISH SECTION

 

Questa sezione, disponibile in Italiano ed in Inglese, è espressamente dedicata alle problematiche inerenti i fenomeni del Bullismo e del Cyberbullismo.

Saranno affrontati diversi temi, sia dal punto di vista delle caratteristiche del fenomeno, sia degli strumenti utilizzabili per debellarlo e prevenirlo.

All'interno della sezione sarà possibile trovare contenuti dedicati al personale scolastico, ai Genitori e soprattutto ai RAGAZZI.


Dichiarazione di Kandersteg contro il bullismo nei bambini e negli adolescenti

(Svizzera), Giugno 2007


Noi partecipanti alla Conferenza “Joint Efforts Against Victimization” tenutasi a Kandersteg nei giorni 8-10 giugno 2007, manifestiamo la nostra determinazione e il nostro impegno a lungo termine al fine di promuovere relazioni salutari e di prevenire fenomeni di bullismo e di vittimizzazione nei bambini e negli adolescenti.

Considerazione:

• Oggi si stima che circa 200 milioni di bambini e di giovani nel mondo siano abusati dai loro compagni.

• Tutti i bambini e i giovani hanno il diritto al rispetto e ad una esistenza in condizioni di sicurezza. Il bullismo è una violazione di questo fondamentale diritto.

• E’ responsabilità morale degli adulti assicurare che questo diritto sia rispettato e che per tutti i bambini e per tutti i giovani siano effettivamente promossi un sano sviluppo e l’esercizio della cittadinanza attiva. Molti adulti necessitano e richiedono una maggiore conoscenza del fenomeno e delle strategie utili per affrontare i problemi di bullismo in modo efficace.

• Il bullismo è una forma di aggressione che implica un abuso di potere nelle relazioni. E’ riconosciuto in tutto il mondo come un problema serio e complesso. Ha molte facce a seconda dell’età, del genere e della cultura e può attuarsi anche mediante l’utilizzo improprio delle moderne tecnologie.

• I bambini e gli adolescenti che sono coinvolti nel fenomeno ne soffrono profondamente. Il bullismo e la vittimizzazione iniziano in età precoce e per alcuni individui possono durare tutta la vita.

• A livello scientifico, si conoscono molti fattori di rischio e di protezione associati al bullismo e alla vittimizzazione e in diversi paesi si stanno realizzando programmi di prevenzione con risultati incoraggianti.

• Le conseguenze mentali, fisiche, sociali e scolastiche del bullismo hanno un impatto enorme sul capitale umano e sociale. I costi del bullismo gravano sul sistema scolastico e sanitario, sui servizi sociali, sull’amministrazione della giustizia ed anche sulla produttività e sull’innovazione nel campo del lavoro.

• Il bullismo riguarda ed influenza tutti noi.


Azioni da intraprendere:

• Contrastare senza indugio i fenomeni di bullismo in tutti i luoghi dove i bambini e gli adolescenti vivono, studiano e giocano.

• Attivare azioni di prevenzione in età precoce e proseguirle nell’infanzia e nell’adolescenza, promuovendo relazioni positive tra compagni, con l’obiettivo di ridurre i fattori di rischio e di potenziare i fattori di protezione.

• Formare tutti gli adulti che sono a contatto con i bambini e con i giovani per metterli in grado di promuovere relazioni salutari e di prevenire il bullismo.

• Attivare politiche sociali e programmi di prevenzione basati sulla ricerca scientifica, che siano appropriati in relazione all’età, al genere, alla cultura dei destinatari e che coinvolgano le famiglie, i coetanei, le scuole e la comunità

.• Effettuare azioni di monitoraggio e di valutazione in itinere dei percorsi di intervento per verificare i benefici dei diversi programmi e per tutelare i diritti dei bambini e degli adolescenti.

 

Per maggiori informazioni CONTATTACI

News

feb 26, 2014

L'IFOS LAZIO organizza con il finanziamento dell'INPS (istituto Nazionale Previdenza Sociale) un corso di aggiornamento professionale rivolto esclusivamente agli assistenti sociali dipendenti pubblici.

La copertura integrale dei costi di frequenza è a carico dell'INPS. Il Corso della durata di 40 ore, rivolto a 20 assistenti sociali, è pertanto gratuito. SCADENZA ISCRIZIONI: 10.04.2014

feb 7, 2014

L'IFOS aderisce in qualità di partner al Safer Internet Day 2014 che sarà celebrato in tutto il mondo l'11 Febbario 2014.

gen 22, 2014

IFOS è Provider Nazionale per il rilascio di crediti ECM - Educazione Continua in Medicina (Ministero della Salute) ed è accreditato presso l'Ordine Nazionale degli Assistenti sociali per l'organizzazione di eventi formativi e per il rilascio di crediti.

Home | Mobile | Cagliari Sassari Taranto Roma Pescara | Mappa Sito |
Staff | Collaborazioni internazionali | Contattaci
Seguici su Facebook Seguici su YouTube Contattaci via skype